CNA Modena - Menu 
Apparecchi Elettromeccanici per l’Attività di Estetista. Pubblicato il Decreto che modifica quello del 12 maggio 2011, n. 110

Apparecchi Elettromeccanici per l’Attività di Estetista. Pubblicato il Decreto che modifica quello del 12 maggio 2011, n. 110

CNA Benessere e Sanita’ informa che è stato pubblicato l’atteso Decreto interministeriale n. 206 del 15 ottobre 2015, che modifica il decreto del 12 maggio 2011, n. 110, concernente il regolamento di attuazione relativo agli apparecchi elettromeccanici utilizzati per l’attività di estetista.

Il nuovo Decreto ha corretto una serie di refusi e di errori presenti nella versione del 2011, aggiornando i riferimenti delle norme tecniche a cui le apparecchiature devono risultare conformi in termini di requisiti e semplificando le descrizioni tecniche e circuitali delle apparecchiature, venendo, così, in contro alle legittime richieste dei fabbricanti.

Per i professionisti, le imprese di estetica e gli operatori qualificati sono state aggiornate alcune modalità d’uso delle apparecchiature e, in particolare, per gli apparecchi che erogano trattamenti di calore (Scheda Tecnico-Informativa n.13 contenuta nel Decreto disponibile in allegato), anche tramite correnti di radiofrequenza, sono stati sviluppati criteri di esercizio e cautele d’uso più dettagliate nei confronti dei clienti.

Per la fotodepilazione (luce pulsata), inoltre (Scheda Tecnico-Informativa n.16), sono stati estesi i valori consentiti sulle lunghezze d’onda più alte (bassa frequenza), passando dai precedenti limiti di 1.100 nanometri a 1.200 nanometri, con un range di temperatura per il raffreddamento della pelle esteso da 5°C a 15 °C.

È necessario sottolineare, come riportato nell’introduzione alle Schede Tecnico-Informative, che tutte le apparecchiature vanno usate esclusivamente su “soggetti consenzienti adeguatamente informati circa la finalità dei trattamenti, l’utilizzazione, possibili risultati, controindicazioni e rischi”.

Infine, è stata introdotta una nuova Scheda (la n. 23) relativa al Dermografo per micropigmentazione (tatuaggio semi-permanente), per il quale si sottolinea la necessità di osservare le indicazioni contenute nelle Linee Guida del Ministero della Sanità 156 (per l’Emilia-Romagna vedi le Linee Guida per il tatuaggio di cui alla DGR 465/2007).

In allegato è disponibile il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero della Salute contenente le Schede Tecnico-Informative per ciascun apparecchio.

Per maggiori informazioni:

Franco Spaggiari
Responsabile Benessere e Sanita’
tel. 059 418573
fax 059 418598
e-mail: fspaggiari@mo.cna.it

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

CNA Modena - Via F. Malavolti, 27 - 41122 Modena (MO)
Tel 059.418111 - Fax 059.418199 - C.F. 80008070361
info@mo.cna.it - cnaassociazionemodena@cert.cna.it
Privacy Policy
Informativa utilizzo cookies

Powered by
SIXTEMA spa