Come anticipato pochi giorni fa dal Presidente della Regione Stefano Bonaccini, l’Emilia-Romagna rischia di diventare nuovamente zona arancione.

Come è noto, nelle zone arancioni e rosse non è possibile recarsi fuori comune (tranne quelli con meno di 5.000 abitanti) per andare dal proprio professionista – acconciatore, estetista, tatuatore – di fiducia. Ma quella introdotta dal Dpcm del 3 novembre 2020 è una norma incomprensibile e ingiusta, considerata l’attenzione di queste attività nel rispetto delle norme anticovid. Per questo l’Associazione ha lanciato una raccolta firme e un sondaggio sulla propria pagina Facebook.

Le firme saranno poi consegnate alle istituzioni per sollecitare il superamento di un divieto che sta mettendo a rischio la sopravvivenza di queste attività.

Qui potete scaricare la locandina.





    Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali sulla base di questa informativa.

     

    Maggiori informazioni:
    Maria Luisa Burani
    Responsabile CNA Benessere e Sanita
    Tel. 059 418508 | burani@mo.cna.it