CNA Modena - Menu 
Trasmissione telematica dei corrispettivi per gli Enti No Profit

Trasmissione telematica dei corrispettivi per gli Enti No Profit

Dal 1° luglio 2019 decorrerà l’obbligo di inviare con modalità telematica i corrispettivi (cioè attraverso i registratori di cassa telematici). Tale obbligo, in questa prima fase, riguarda associazioni/enti/imprese con un volume d’affari 2018 superiore ai € 400.000.

N.B. per gli enti non commerciali, devono essere considerati solo i ricavi commerciali, e non i proventi relativi ad attività istituzionali.

Le associazioni senza fini di lucro, le pro-loco e le società sportive dilettantistiche, che hanno optato per il regime di cui alla L.398, per il 2019 sono escluse dall’obbligo di trasmissione dei corrispettivi. Tale esonero per i soggetti in Legge 398 è previsto espressamente dal DM 10/05/2019 che ha individuato puntualmente le situazioni di non applicazione in questa prima fase.

Per tutti gli enti non commerciali o gli altri enti senza fini di lucro e le imprese, che hanno un regime IVA ordinario, e che abbiano avuto un volume d’affari 2018 superiore ai 400.000 euro, valgono le regole generali come per le imprese, e quindi saranno obbligate alla trasmissione telematica dei corrispettivi dal 1 luglio prossimo.

Per maggiori informazioni contattare la propria sede CNA di riferimento.

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

CNA Modena - Via F. Malavolti, 27 - 41122 Modena (MO)
Tel 059.418111 - Fax 059.418199 - C.F. 80008070361
info@mo.cna.it - cnaassociazionemodena@cert.cna.it
Privacy Policy
Informativa utilizzo cookies

Powered by
SIXTEMA spa