In data odierna sono state finalmente trasferite a FSBA le somme già stanziate dal Decreto Rilancio. Come ricorderete, a fronte della cifra di euro 765.000.000 prevista dalla normativa in favore del nostro Fondo, erano già stati erogati euro 248.654.611,15 ed era stato autorizzato il trasferimento della somma residua.

Ciò nonostante, CNA ha dovuto attendere diverse settimane, sollecitare con forza le Istituzioni e chiedere addirittura il diretto interessamento dei Ministri competenti affinché tale somma già stanziata e autorizzata fosse concretamente trasferita.

Si tratta di una somma pari a 516.345.388,85 euro, oggi finalmente incassata da FSBA, il quale si è già attivato per garantire un rapido pagamento delle prestazioni relative alla mensilità di aprile. Un trasferimento importante, fortemente atteso dalla CNA e dal Fondo, e per sollecitare il quale si è svolto, in ogni contesto, un’intensa opera di rappresentanza degli interessi delle imprese, molte delle quali hanno subito gravissimi effetti dalla pandemia e ad oggi non sono ancora in condizioni di riaprire.

Alla luce di ciò, CNA continua ad insistere con il Governo affinché vengano previste ulteriori settimane di sostegno al reddito e venga disposta l’assegnazione di nuove risorse al Fondo, non soltanto per finanziare queste ulteriori settimane, ma soprattutto per consentire e accelerare i pagamenti delle domande relative ai mesi di maggio e giugno.