Con una ordinanza firmata ieri dal presidente Stefano Bonaccini, la Regione Emilia-Romagna interviene per rafforzare il più possibile il controllo e la prevenzione di nuovi contagi da Covid-19 in tutti quegli ambiti che negli ultimi giorni hanno registrato focolai – o rischi di focolai – anche a livello extraregionale.

Ad una prima lettura dell’Ordinanza, le imprese non si devono attivare per organizzare i tamponi, in quanto questo sarà un compito del Servizio Igiene Pubblica dell’ASL: siamo appunto in attesa delle modalità organizzative che tale Ente andrà a definire.

Il servizio regionale si farà carico di effettuare, entro il 7 agosto, il tampone naso-faringeo per tutti i lavoratori della logistica e della lavorazione carni (inclusi gli operatori che dipendono da altre aziende in appalto), con particolare riferimento alla macellazione. L’obiettivo è individuare eventuali soggetti asintomatici in quei settori in cui si sono sviluppati di recente focolai di infezione che hanno coinvolto un numero rilevante di lavoratori. Le aziende sanitarie applicheranno la misura insieme al rafforzamento della vigilanza sul rispetto delle precauzioni per il contrasto e il contenimento del virus, nell’ambito dei tavoli istituzionali territoriali.

Sono state intensificate anche le misure per chi arriva dai paesi soggetti a limitazioni sui quali l’ordinanza regionale prevede un tampone naso-faringeo all’arrivo, da ripetersi entro sette giorni anche in caso di esito negativo. Le Asl dovranno rafforzare ogni collaborazione istituzionale sui luoghi di lavoro o in altri contesti per garantire l’obbligo di notifica e il conseguente isolamento fiduciario in caso di rientro in Italia di lavoratori provenienti da paesi soggetti a limitazioni degli spostamenti. L’ordinanza regionale prevede infine che le visite in ospedale ai degenti e in strutture residenziali per anziani da parte di familiari richiedano la presentazione di una autodichiarazione che attesti di non essere sottoposti al regime della quarantena o dell’isolamento fiduciario.