Autocarrozzieri di CNA e Confartigianato delle provincie di Modena, Reggio Emilia, Parma e Piacenza insieme per la presentazione del disegno di legge in materia di assicurazioni RC auto, con l’obiettivo di intervenire sui rapporti tra compagnie e imprese del settore, queste ultime spesso vittime dalle attuali norme.

L’appuntamento con l’obiettivo di discutere del disegno di legge depositato alla Camera dei Deputati, il cui primo firmatario è l’on. Sara Moretto (Pd). Proprio per ottenere un appoggio bipartisan a questa importante iniziativa, alla serata carpigiana sono stati invitati i parlamentari eletti nel territorio.

Un disegno di legge, questo, che vuole soddisfare l’esigenza di mettere d’accordo le diverse necessità di consumatori e imprese con soluzioni equilibrate, perseguendo l’obiettivo della riduzione dei premi assicurativi, senza compromettere il livello qualitativo delle riparazioni e la conseguente sicurezza della circolazione stradale. La riduzione dei premi assicurativi rappresenta, infatti, un interesse generale dei consumatori: tra il 2007 e 2011, il comparto assicurativo è cresciuto del 6,8%, in controtendenza rispetto all’autoriparazione, che registra un calo dell’11,3%. Ciò significa che il problema dei rincari delle Rc auto non sta tanto nell’incidenza dei costi della riparazione, ma piuttosto nella struttura obsoleta del mercato delle assicurazioni. Ecco perché i punti qualificanti del disegno di legge Moretto sono incentrati sulla difesa dei diritti degli automobilisti e sulla tutela delle imprese di carrozzeria, come da richiesta delle stesse Associazioni di categoria.

Si parlerà di: libertà di scelta della carrozzeria cui affidare la riparazione del veicolo, revisione delle auto riparate dopo un incidente che ne ha compromesso la sicurezza, obbligo della fatturazione di tutti gli interventi riparativi, utilizzo pieno della cessione del credito, difesa della concorrenza nel mercato dell’autoriparazione e risarcimento integrale dei danni subiti, compresi i servizi aggiuntivi e complementari della riparazione quali, ad esempio, il soccorso stradale e l’auto di cortesia durante il periodo della riparazione.

PROGRAMMA:

  • ore 20.30 — Apertura lavori e saluto delle Associazioni
    Livio Carbognani Presidente Regionale CNA Unione/autoriparazione
    Antonio Malpeli Presidente Regionale Confartigianato Autoriparazione
  • ore 21.00 — Analisi tecnico giuridica degli articoli della Proposta di legge
    Mario Turco Segretario Nazionale CNA/autoriparazione
  • ore 21.45 — Dibattito
  • ore 22.15 — Conclusioni
    Silvano Fogarollo Presidente Nazionale Confartigianato Carrozzieri

ALL’INIZIATIVA SONO STATI INVITATI PARLAMENTARI ELETTI IN EMILIA ROMAGNA



Allegato invito e scheda di partecipazione


Comunicato Stampa CNA e Lapam