Dal 1° gennaio è diventata operativa la Legge di Bilancio 2022, che introduce numerose modifiche e proroghe. Tra le principali novità spiccano la riforma delle aliquote IRPEF e l’esclusione IRAP per le ditte individuali, oltre alle modifiche alla normativa del superbonus alla proroga dei bonus edilizi.

Per dare un primo sguardo alle novità più importanti abbiamo preparato questa tabella:

Titolo Misura in sintesi Decorrenza, proroga o scadenza interesse
Riforma dell’Irpef Gli scaglioni e le aliquote Irpef cambiano nel modo seguente: 23% sino a 15.000 euro; 25% da 15.000 a 28.000 euro; 35% da 28.000 a 50.000 euro; 43% oltre 50.000 euro. Riorganizzazione delle detrazioni per redditi da lavoro dipendente, da lavoro autonomo e da pensione Dal 01/01/2022 Persone fisiche
Esclusione Irap per professionisti e imprenditori individuali Esenzione per le persone fisiche esercenti attività commerciali, arti e professioni: si ritiene siano esclusi gli studi associati e associazioni tra professionisti Dal 01/01/2022 Lavoratori autonomi
Rinvio di plastic e sugar tax Prorogata al 1gennaio 2023 l’imposta sul consumo dei manufatti usa e getta e quella sulle bevande analcoliche edulcorate Al 01/01/2023 imprese
Emergenza sisma Prorogato al 31 dicembre 2022 lo stato di emergenza sisma Al 31/12/2022 Persone fisiche imprese
Bonus tv Rifinanziato il bonus per la sostituzione di televisori che non ricevono il nuovo digitale terrestre… i cittadini over 70 con un reddito inferiore a 20.000 euro potranno ricevere il decoder direttamente a domicilio Sino al 31/12/2022 Privati
Legge Sabatini Rifinanziata; il contributo viene erogato in un’unica soluzione per importi sino a 200mila euro Sino al 31/12/2022 Imprese
Bonus acqua potabile Estensione dell’agevolazione (credito d’imposta del 50% sino al 31/12/2023). Per le spese del 2021 presentazione documentazione all’Agenzia delle entrate dall’1 al 28 febbraio 2022 Al 31/12/2023 Persone fisiche Imprese
Proroga mercato tutelato luce e gas La scadenza del servizio di maggior tutela prevista per il 31 dicembre di quest’anno è stata prorogata di due anni Al 31/12/2024 Persone fisiche
Assegno unico L’assegno unico familiare arriva a sostituire le detrazioni per i figli (da marzo) e il bonus bebè (da gennaio) La misura parte da una cifra minima di 50 euro a figlio sino ad un massimo di 175 euro (con Isee sino a 15.000 euro). Sono previste maggiorazioni per i nuclei con più figli. La domanda va presentata da gennaio 2022 all’Inps. Dal 01/03/2022 Persone fisiche
Limite di 1.000 euro all’uso del contante Scende da 2.000 a 999,99 euro il limite per l’utilizzo di denaro contante e titoli al portatore in euro o in valuta estera Dal 01/01/2022 Persone fisiche Imprese
Superbonus Viene prorogato il Superbonus 110%, con scadenze differenziate in base al soggetto beneficiario: per i condomini e le persone fisiche viene prevista una proroga al 2025 con una progressiva diminuzione della percentuale di detrazione, dal 110% per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2023 fino al 65% per quelle sostenute nell’anno 2025 Sino al 31/12/2025 Privati
Bonus ristrutturazione edifici ed antisismico La detrazione Irpef per interventi di ristrutturazione e di sicurezza antisismica viene prorogata per tre anni Al 31/12/2024 Persone fisiche
Ecobonus edifici Per tre anni proroga anche il bonus sull’installazione di nuove finestre (50%), cambio caldaie (65%), coibentazioni e solare termico Al 31/12/2024 Persone fisiche Imprese
Bonus mobili Proroga triennale per questo credito d’imposta del 50% sull’Irpef con un massimale di 10.000 euro di spesa nel 2022 (beneficio di 5.000 euro) e di 5.000 euro (beneficio 2.500) per il biennio seguente Al 31/12/2024 Persone fisiche
Bonus “verde” Confermata la detrazione Irpef del 36% sulle spese sino a 5.000 euro per la sistemazione di aree verdi Al 31/12/2024 Persone fisiche
Bonus barriere architettoniche Nuova detrazione Irpef del 75% per le spese sostenute nel 2022 per il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche Al 31/12/2022 Persone fisiche
Bonus facciate Scende al 60% (era al 90%) la detraibilità delle spese sostenute per il recupero delle facciate esterne Al 31/12/2022 Persone fisiche Imprese
Patent Box Cambia la disciplina del nuovo Patent box: passa dal 90 al 110% la maggiorazione fiscale dei costi di ricerca e sviluppo sostenuti in relazione a beni immateriali giuridicamente tutelabili. Eliminato il divieto di cumulo tra il Patent box e il credito di imposta per ricerca e sviluppo Dal 30 dicembre 2021 Imprese
Esenzione bollo Estesa a tutto il 2022 l’esenzione dell’imposta di bollo e dei diritti di segreteria per i certificati anagrafici rilasciati in modalità telematica Al 3/12/2022 Persone fisiche
Rivalutazione beni d’impresa Modificata la disciplina della rivalutazione dei beni d’impresa contenuta nel decreto Agosto. Più in dettaglio, vengono fissati limiti alla deducibilità, ai fini delle imposte sui redditi e dell’IRAP, del maggior valore attribuito in sede di rivalutazione alle attività immateriali d’impresa. Sono determinate le modalità di deduzione delle componenti negative derivanti dalla cessione di questi beni a titolo oneroso, ovvero dalla loro estromissione. (la deduzione può essere effettuata in misura maggiore, con versamento di un’imposta sostitutiva ad aliquota variabile – dal 12 al 16% – secondo l’importo del valore risultante dalla rivalutazione) Nel 2021 Imprese
Crediti d’imposta Vengono prorogati alcuni crediti d’imposta, con tempistiche, misure e limiti massimi differenziati, a seconda della tipologia di investimenti. Credito d’imposta per investimenti in ricerca e sviluppo: proroga al 31/12/2031; credito d’imposta per le attività di innovazione tecnologica e di design: proroga fino al periodo d’imposta 2025, mantenendo, per i periodi d’imposta 2022 e 2023, la misura del 10%; credito d’imposta per le attività di innovazione tecnologica finalizzate alla realizzazione di prodotti o processi di produzione nuovi o sostanzialmente migliorati per il raggiungimento di un obiettivo di transizione ecologica o di innovazione digitale 4.0: al 31/12/2025 Varie Imprese
Rateizzazione bollette luce e gas I fornitori devono comunicare ai clienti la possibilità di rateizzare le bollette di luce e gas fino ad aprile 2022 in dieci rate senza interessi. La metà degli importi deve essere saldata con la prima rata e il rimanente 50% in rate di almeno 50 euro pari al numero di bollette emesse in 10 mesi (ad esempio 5, in caso di bollette bimestrale) Al 30/04/2022 Privati e impese
Operatività Fondo Centrale di Garanzia e Sace Proroga al 30 giugno 2022 dell’operatività speciale delle garanzie rilasciate dal Fondo centrale di Garanzia e dalla Sace a fronte dei finanziamenti concessi da banche. Tuttavia, la Legge di Bilancio prevede anche un ridimensionamento di questa disciplina straordinaria, “in una logica di un graduale phasing out”. Per questo motivo, a partire dal 1° aprile 2022 viene tolta la gratuità della garanzia straordinaria del Fondo. Al 30/06/2022 Imprese
Incentivi PNRR È stabilità la cumulabilità degli incentivi coperti dal PNRR (incluso Transizione 4.0) con altre misure di incentivi, con la condizione che si rispettino le disposizioni di cumulo di volta in volta applicabili e, complessivamente, non si superi il 100% del relativo costo Al 31/12/2022 Imprese
Compensazione crediti F24 Innalzamento a 2 milioni di euro limite compensazione “orizzontale” crediti in F24 ai sensi art. 17 del DLgs241/97. Dal 01/01/2022 Imprese
Proroga misure per acquisto casa di abitazione under 36 Prorogata agevolazione acquisto prima casa a giovani under 36 con ISEE non superiore a 40 mila euro Al 31/12/2022 Privati

 

Per maggiori informazioni consulta la questo documento di CNA Nazionale