Nel giro di un paio di anni tutti i contribuenti cosiddetti forfettari e il mondo del no profit dovranno applicare la fatturazione elettronica.

Questo obbligo ha due scadenze:

  • Dal 1° luglio 2022 (quindi tra poco più di un mese) per forfetari e non profit con ricavi annuali superiori ai 25.000 euro;
  • Comunque, entro il 31 dicembre 2023, per tutti gli altri.

Per facilitare questo nuovo adempimento CNA ha predisposto diverse soluzioni:

  • un applicativo che consente al contribuente di gestire autonomamente la redazione della fattura e l’invio allo SDI;
  • la possibilità di affidare l’intero processo alla sede CNA

In ogni caso, per spiegare le regole fiscali che governano la fatturazione elettronica CNA ha organizzato due webinar, uguali e alternativi tra di loro, in modo da agevolare la partecipazione delle imprese, in calendario:

giovedì 9 giugno 2022 dalle 18.00 alle 19.30

oppure

mercoledì 22 giugno 2022 dalle 13.00 alle 14.30

Per iscriversi ad uno dei due webinar, alternativi tra di loro, basta compilare il seguente modulo scegliendo la data preferita:








    Per prendere visione dell’informativa sul trattamento dei dati, cliccare qui.

    1. Al trattamento dei dati da voi svolto ai fini delle comunicazioni ed invio materiale attinente all’evento in oggetto, in modo libero, specifico, informato e inequivocabile esprimo il mio

    2. Al trattamento dei dati da voi svolto ai fini delle comunicazioni volte a promuovere le attività del sistema CNA Modena (marketing diretto), in modo libero, specifico, informato e inequivocabile esprimo il mio
    ConsensoMancato consenso

    3. Al trattamento dei dati da voi svolto ai fini delle comunicazioni volte a promuovere altre attività del sistema CNA Modena (marketing indiretto), in modo libero, specifico, informato e inequivocabile esprimo il mio
    ConsensoMancato consenso

    4. Al trattamento dei dati relativi all’immagine e alla voce, in caso di mia partecipazione attiva, in modo libero, specifico, informato e inequivocabile esprimo il mio

    A causa delle limitazioni tecniche delle piattaforme utilizzate, i consensi al trattamento ai punti 1 e 4 sono facoltativi, ma il loro eventuale rifiuto non ci consentirà di inviare il link per partecipare alla videoconferenza.

     

    Le sedi CNA sono a disposizioni per eventuali informazioni.