È arrivata a meno di due giorni dalla pubblicazione del decreto sul caro materiali (qui la notizia sul decreto), la circolare promessa dal Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili che fornisce chiarimenti sulle istanze per i rimborsi dei rincari di prezzo per lavori inerenti ai pubblici appalti.

Il documento esordisce ricordando che il D.L. Sostegni-bis accorda un ristoro degli extra-costi contabilizzati all’interno di cantieri pubblici nel primo semestre del 2021.

La misura della compensazione è determinata applicando alle quantità dei singoli materiali impiegati nelle lavorazioni eseguite e contabilizzate dal direttore dei lavori dal primo gennaio 2021 fino al 30 giugno 2021, le variazioni in aumento o in diminuzione dei relativi prezzi rilevate con riferimento alla data dell’offerta, eccedenti l’8% se riferite esclusivamente all’anno 2021 ed eccedenti il 10% complessivo se riferite a più anni.

Suggeriamo, anche se un’impresa avesse il dubbio se la norma si applichi anche al suo caso specifico, di presentare comunque l’istanza entro i termini previsti dalla norma (7 dicembre 2021).

Vi chiediamo pertanto di contattare tempestivamente il direttore dei lavori al fine di preparare la documentazione da allegare all’istanza.

Una volta ricevuti i calcoli da parte del direttore dei lavori toccherà poi al Responsabile del Procedimento (RUP) verificare l’esistenza delle somme e disporre i pagamenti.

Qualora manchino le risorse, il RUP provvederà a chiedere alla stazione appaltante la disponibilità di ulteriori risorse, anche attingendo al fondo da Cento Milioni istituito dal DI Sostegni-Bis e ripartito dal Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili con il decreto n.371 del 30 settembre 2021.

 

L’Ufficio Appalti della CNA Modena si rende disponibile all’espletamento delle pratiche di presentazione dell’istanza.

Si invitano le imprese associate eventualmente interessate, considerate le ristrette tempistiche imposte dal decreto, ad inviare entro giovedì 2 dicembre alle ore 12 all’indirizzo mail appalti@mo.cna.it la seguente documentazione:

  • il contratto sottoscritto con la stazione appaltante;
  • la data di presentazione dell’offerta;
  • le voci di prezzo relative ai singoli materiali di cui si vuole ottenere la compensazione.

L’Ufficio appalti di CNA Modena resta a vostra disposizione per qualsiasi evenienza o necessità e per la presentazione alle PA delle istanze di rimborso.

 

Daniele Tanferri
Responsabile Servizio Appalti Pubblici e SOA
Cell. 348 2740133 | dtanferri@mo.cna.it

Pamela Michelini
Servizio Appalti Pubblici e SOA
Tel. 059 418506 | pmichelini@mo.cna.it