Con delibera di Giunta regionale n. 646 del 3 maggio 2021, la Regione Emilia-Romagna intende sostenere i maestri di sci in discipline alpine, fondo e snowboard abilitati alla professione, in ragione delle difficoltà economiche derivanti dalla  dall’emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus Covid 19.

Beneficiari

Possono partecipare al bando i soggetti che esercitano la professione di maestro di sci in discipline alpine, fondo e snowboard abilitati all’esercizio della professione ai sensi dell’art. 3 della Legge regionale n. 42/1993,  iscritti entro il 31 ottobre 2020 all’Albo professionale dei Maestri di Sci dell’Emilia-Romagna e che abbiano avviato l’attività entro la medesima data.
Ai fini dell’ammissibilità, la professione di maestro di sci sul territorio regionale può essere svolta:

  • In forma di libera professione (soggetti con partita Iva)
  • In forma di associati e collaboratori (soggetti senza partita Iva)

 

Contributo

I contributi sono assegnati secondo la seguente ripartizione.

  • per coloro che hanno effettuato più di 250 ore nella stagione sciistica 2018-2019 il bonus è pari a un massimo di € 3.800,00;
  • per coloro che hanno effettuato da 250 a 100 ore nella stagione sciistica 2018-2019il bonus è pari a un massimo di €1.900,00
  • per coloro che hanno effettuato da 99 a 50 ore nella stagione sciistica 2018-2019 il bonus è pari a un massimo di €1.000,00
  • per coloro che sono iscritti all’Albo professionale dei Maestri di sci della Regione Emilia-Romagna in data successiva al 31 marzo 2020 il bonus è pari a un massimo di € 500,00

 

Scadenza e presentazione domanda

La domanda di contributo dovrà essere compilata, validata ed inviata alla Regione esclusivamente per via telematica, tramite l’applicazione web Sfinge 2020.
Le domande di contributo dovranno essere presentate a partire dalle ore 10 del 24 maggio fino alle 13.00 del giorno 14 giugno.

 

Per maggiori informazioni:
Marco Poletti
Responsabile CNA Turismo
Cell. 348 2740103 | mpoletti@mo.cna.it